martedì 6 giugno 2017

Review Anima Divina di Jennifer L. Armentrout

Buongiorno, readers! In pratica mi sono divorata i primi tre libri di questa serie e ora sono in astinenza da Covenant, mi sono abituata troppo bene a leggerne uno dopo l'altro e ora mi tocca attendere qualche mese per il quarto libro, ma ora bando alle ciance e parliamo subito di Anima Divina!

Serie: Covenant 
0.5 Ritorno al Covenant
1. Tra due mondi
2. Cuore puro
3. Anima divina
3.5 Elixir
4. Apollyon
4.5 One and only
5. Sentinel 
Editore: Harper Collins
Genere: Fantasy, Mythology  

Alexandria non sa se ce la farà ad arrivare viva al suo diciottesimo compleanno e al fatidico Risveglio. Il fanatico Ordine di Thanatos, a lungo dimenticato, la sta cercando per eliminarla, e se il Consiglio dovesse scoprire cosa è successo davvero durante l'attacco al Covenant dello stato di New York, la sua sorte sarebbe ugualmente segnata. E così pure quella di Aiden, la Sentinella di sangue puro che farebbe di tutto per proteggerla. Non solo: ogni volta che si "allena" con Seth, il primo Apollyon, le compare sulla pelle un nuovo simbolo della speciale natura divina che li lega indissolubilmente e cresce il rischio di anticipare il momento del Risveglio, con conseguenze inimmaginabili e forse persino devastanti. Come se non bastasse, all'improvviso una rivelazione sconvolgente cambia ogni cosa e Alex, intrappolata tra sentimenti e necessità, impara a proprie spese di chi si può davvero fidare... e chi, invece, l'ha ingannata fin dall'inizio. Quando gli dei si riveleranno e la loro collera si scatenerà, in pochi sopravvivranno. E solo chi rimane saprà se davvero l'amore può sconfiggere il destino.

Durante questa lettura ho versato lacrime amare, quindi siete avvertiti se ancora dovete iniziare Anima Divina. Mai avrei pensato di commuovermi con questa lettura, eppure arrivata a neanche metà libro la Armentrout ha dato una svolta alla narrazione ed è stato un colpo inaspettato leggere quelle pagine. Non so se posso perdonarla e spero che in qualche modo si sia inventata qualcosa nei successivi libri per porre rimedio, anche se non ripongo molte speranze in un ulteriore colpo di scena sulla vicenda (no spoiler, promesso!).
In ogni caso questo è il libro dei cambiamenti, ci sono tutte le basi per i capitoli finali e Alex inizia a comprendere meglio cosa significhi la sua posizione, quali conseguenze comporta e di chi si può fidare. Affronta dure sfide e si rialza sempre, scopre anche una verità sorprendente sulla sua famiglia e credevo l'autrice avrebbe affrontato questa novità immediatamente, ma a quanto pare all'inizio ne veniamo a conoscenza ma poi è messa da parte probabilmente per inserirlo in futuro. Avrei preferito il contrario, rimane continuamente la curiosità di scoprire altro e si attende sempre qualcosa che non avviene mai. Poi da un personaggio come Alex ci si attende l'irrazionalità e impulsività che la caratterizza, ma a quanto pare ha scelto proprio quel momento per mettere sotto chiave quella parte di sé.    
Aiden in questo terzo libro prende in mano la situazione, è meno al margine come nel precedente e inizia a mostrare a tutti da quale parte si è schierato. Ci ha riservato delle sorprese, questo è certo! Ma d'altronde siamo arrivati a metà serie, quindi qualcosa doveva pur cambiare. Da qui in poi c'è anche una spaccatura nel mondo di Alex, si schierano due fronti e con loro anche gli dei prendono posizione. Pare il principio di una battaglia e ormai conosciamo la Armentrout, nei prossimi due libri può capitare di tutto!  
Nelle ultime due pagine si capisce molto chiaramente cosa significhi il legame Apollyon tra Alex e Seth, infatti credo che nel prossimo libro sarà molto approfondito. Sicuramente in Anima Divina si comprende di più rispetto ai precedenti, ma Alex non si è ancora risvegliata e lontana da Seth scopre molte cose che lui ha omesso durante le loro chiacchierate. Seth rimane sempre misterioso, non si comprende fino in fondo come personaggio e molto sembra sempre essere attribuito al ruolo di Apollyon, ma dato che la serie spin off ha come protagonista lui sarà anche un modo per svelare il suo personaggio in ogni sfaccettatura nei libri a lui dedicati. 
Due personaggi che mi hanno intrigata sempre di più sono Luke e Deacon, protagonisti della novella One and only e spero personaggi secondari più presenti nei prossimi libri. 
Ho apprezzato di più questa lettura rispetto alle altre, sebbene tutte mi siano piaciute questa è stata più emozionante e movimentata, ci sono alcuni colpi di scena, qualche spiegazione mitologica in più e personaggi secondari più presenti e che finalmente rivelano il loro vero gioco. Il quarto libro è previsto per agosto e il titolo sarà La vendetta degli dei, quindi prevedo molta azione, soprattutto dopo il finale di questa lettura dove finalmente abbiamo compreso il legame tra Apollyon.
Voi cosa ne pensate, readers? 
A presto!  

4 commenti:

  1. ciao, buon fine settimana. Non conosco questa serie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roby! E' molto carina, te la consiglio =)

      Elimina
  2. Io devo recuperarla quanto prima questa saga

    RispondiElimina